Formazione 2017

Nella sezione eventi i prossimi corsi fomativi online o in aula.

Digitalizzazione Istanze IVASS

dal 20 marzo 2017 entra in vigore il provvedimento n. 58 del 14 marzo 2017 che introduce il nuovo sistema digitalizzato di presentazione all'IVASS delle istanze e delle comunicazioni per l'aggiornamento del RUI. Il provvedimento, il modello PDF e gli altri allegati saranno disponibili dal 20 marzo sul sito www.ivass.it.

Il nuovo sistema è facile e immediato: è sufficiente scaricare il modello unico in formato PDF, compilarlo off-line, sottoscriverlo con firma digitale e allegarlo a un messaggio di posta elettronica certificata indirizzato alla casella pec dedicata istanze.rui(at)pec.ivass.it (sostituire (at) con il simbolo @).

Si richiama l'attenzione degli Associati sulla necessità di seguire scrupolosamente le seguenti istruzioni: ·

  • ad ogni messaggio pec può essere allegato un solo modello (e i relativi allegati laddove la tipologia di istanza li preveda) ; 
  • la casella pec istanze.rui(at)pec.ivass.it dovrà essere utilizzata ESCLUSIVAMENTE per l'invio del modello PDF (e i relativi allegati laddove la tipologia di istanza li preveda).

Le proprietà del modello unico PDF consentono all'intermediario/impresa che presenta la richiesta di verificare, in corso di compilazione, la congruenza dei dati forniti, evitando errori, oggi purtroppo ancora frequenti, e omissioni di informazioni necessarie.

Un sintetico vademecum per la compilazione del modello PDF, che sarà guidata in base alla situazione del richiedente (non iscritto/iscritto/cancellato) e alla sua natura giuridica (persona fisica/giuridica) è scaricabile qui.

In ogni caso, per consentire un passaggio graduale al nuovo sistema è previsto un periodo transitorio fino al 5 giugno 2017, in cui sarà ancora possibile utilizzare il set di allegati cartacei. Da quella data il modello digitale sostituirà definitivamente il vecchio sistema e gli attuali allegati cartacei al Regolamento n.5/2006 non saranno più ricevibili.

Comunicato Stampa

Continua la riorganizzazione di ASSOINTERMEDIARI, attraverso la formalizzazione di deleghe all'interno del Consiglio Direttivo e Incarichi a professionalità elevate, al fine di adeguare sempre di più i servizi associativi a favore di iscritti e non iscritti.

Pertanto è stato deliberato, in aggiunta alle deleghe precedentemente conferite, di attribuire nuove competenze che riguardano l'Area Tecnica (ai Consiglieri Alberto Azzini e Matteo De Micheli) e l'Area delle Relazioni Esterne ed Istituzionali (al Consigliere Vincenzo Iorio).

L'Area Tecnica, in particolare avrà il compito di promuovere e valutare servizi e convenzioni ad elevato valore aggiunto per gli iscritti, mentre Iorio, con le deleghe ricevute, avrà il compito di intrattenere i rapporti con IVASS, le altre Associazioni e/o Organizzazioni e la stampa. Il Consiglio, poi, ha nominato come Responsabile Scientifico per le Attività di Studio e Formazione dell'Associazione, la Prof.ssa Rita Crocitto, con alle spalle una lunga esperienza accademica e di formazione specialistica, oltre ad aver curato lo stesso settore per altra associazione professionale assicurativa. A breve seguiranno le prime iniziative pubbliche a supporto dei colleghi intermediari (Agenti, Brokers, Collaboratori e Consulenti Finanziari) sia iscritti che non iscritti: in particolare anticipiamo due giornate di alta formazione sui temi della 1.Previdenza Integrativa; 2.Novità operative su Regolamento Reclami; 3.IV Direttiva Antiriciclaggio. Le giornate si caratterizzeranno per l'elevata qualità dei contenuti ed il costo particolarmente favorevole e competitivo.

Nuove proposte formative 2016

L'Associazione ha fissato due nuove date per formazione in aula valide ai fini del regolamento IVASS e certificate. Nella sezione eventi è possibile iscriversi con prezzi molto convenienti. I posti sono limitati quindi occorre procedere alla registrazione al più presto per non perdere questa importante opportunità.